fbpx
PizzodamareValorizziamo le Meraviglie di Pizzo Calabro

Visitare la città di Pizzo Calabro, per amminare i suoi luoghi incantevoli e per godere delle sue tantissime caratteristiche e specialità, non basterebbero pochi giorni, come si può ben vedere dalle foto su Pizzodamare.
Ma, se siete di passaggio e avete poco tempo a disposizione, ecco cosa vi suggerisco di vivere in soli due giorni!

GIORNO 1  

Inevitabile visitare la suggestiva Chiesetta di Piedigrotta, scavata in una grotta di roccia arenaria, che si affaccia ai piedi della incontaminata spiaggia detta “A Madonnéja”.

Approfondimento: Mini Documentario sulla Chiesetta di Piedigrotta

La Chiesetta di Piedigrotta, è uno dei luoghi turistici e culturali più visitati in Calabria, realizzato verso il 1880 da un artista locale Angelo Barone fino al 1915, dal Figlio Alfonso pittore e fotografo e successivamente dal nipote Giorgio (oltre a Mimmo, Pietro e Franco, aiutanti di Giorgio) che decise di tornare a Pizzo dal Canada dove si era trasferito, ormai diventato un straordinario scultore.

Un luogo ricco di storia e arte. Una meraviglia ai nostri occhi!

Altro luogo in cui suggeriamo sostare è la famosa Piazza della Repubblica, il cuore del Centro Storico, sede del famoso Castello Aragonese eretto nella seconda metà del XV secolo da Ferdinando I° d’Aragona.
Ormai conosciuto come Castello Murat  in quanto fu luogo della fucilazione di Gioacchino Murat (Re di Napoli e cognato di Napoleone Bonaparte).
È possibile visitare i suoi interni, per ripercorrere la storia di Murat e per immergersi nelle memorie che quelle mura storiche ancora conservano.

GIORNO 2

La Piazza della Repubblica oltre ad essere sede di monumenti storici è il luogo per eccellenza dove poter gustare il famoso Gelato Artigianale di Pizzo Calabro, infatti uno dei più golosi e goduriosi prodotti tipici della città è Il Tartufo di Pizzo, una sfera di gelato per metà nocciola e per metà cioccolato con un cuore di morbido di cioccolato fondente, da degustare nelle numerose e storiche gelaterie della Piazza.Gelato Tartufo di Pizzo buono artigianale originale

Tartufo di Pizzo diviso in 2 – Foto: Samuele Di Iorgi

Dopo aver passeggiato per le vie della città e dopo aver ammirato lo splendido mare che bagna Pizzo, non si può che andare in spiaggia e godere con un bel bagno, delle sue acque cristalline color smeraldo, oltre a godere dei favolosi Tramonti che Pizzo ogni giorno regala. 

Per approfondire ancora meglio, guarda il video!

Articolo di Samuele Di Iorgi – Fondatore di Pizzodamare
Aggiornato a Nov 2022

Ti è piaciuto l'articolo? Condividi ai tuoi amici!

Facebook
Twitter
LinkedIn